Arredamento rustico moderno: idee per una casa autentica e calorosa

Come progettare un arredamento rustico per donare alla casa un'atmosfera autentica e calorosa.
Home Magazine Arredare Arredamento rustico moderno: idee per una casa autentica e calorosa

Come ricreare un arredamento rustico, moderno o più tradizionale, per donare agli ambienti di casa un’atmosfera autentica e genuina, senza rinunciare al design.


L’arredamento rustico è uno stile che coniuga modernità e tradizione. Fa riferimento alle atmosfere verdi e tranquille della campagna ponendo l’accento sul concetto di “grezzo”, inteso come “non rifinito”, un sinonimo di autenticità senza tempo.

Scegliere un arredamento rustico moderno, quindi, significa allestire una casa comoda, calorosa e pienamente funzionale, prediligendo colori e materiali che ricordano il mondo rurale e mostrano i segni del tempo. 

Di seguito alcuni dettagli e consigli per arredare la propria abitazione in stile rustico moderno, dai materiali agli elementi d’arredo.

Materiali e colori per l’arredamento rustico

L’arredamento rustico, proprio perché caratterizzato dall’impiego di materiali naturali, ben si adatta alle case situate in campagna o in montagna. Giocando con i dettagli, però, è possibile adottarlo anche per un’abitazione in città: utilizzare mobili invecchiati, conferire un aspetto più informale alle stanze e trovare il giusto abbinamento tra elementi d’arredo grezzi e moderni sono le regole fondamentali per arredare qualsiasi tipologia di casa in stile rustico.

I materiali che contraddistinguono l’arredamento rustico sono il legno, la pietra e il ferro. Il legno è il protagonista indiscusso per mobili, pavimenti e rivestimenti, sia in versione grezza sia lavorata, poiché si adatta ad ogni ambiente e conferisce maggiore autenticità attraverso le sue venature e le sue imperfezioni. Si accosta perfettamente alla pietra naturale, altro elemento imprescindibile per l’arredamento rustico: marmo, ardesia, quarzite e porfido sono le tipologie principali da preferire per le pareti o i pavimenti, da abbinare a un eventuale camino. Infine, il ferro battuto aggiunge un tocco di rustico in più se utilizzato in alcuni accessori d’arredo come applique, lampadari, soprammobili e sculture.

Per quanto riguarda i colori, invece, bisogna evitare quelli freddi. Sono da preferire tonalità calde come le diverse gradazioni del colore crema e tortora, oppure i colori pastello e le sfumature delle tinte terrose. Per chi invece vuole puntare sulla creazione di ambienti luminosi, il bianco rappresenta la soluzione ideale, ma per le pareti e per i complementi d’arredo sono accettabili anche tonalità più accese per dare un pizzico di vivacità agli ambienti, come l’arancione, il rosso e il verde.

Legno, pietra e ferro sono i materiali principali per un arredamento rustico moderno e tradizionale.

Arredamento rustico moderno: quali dettagli considerare

Come accennato prima, l’arredamento rustico si addice anche ad abitazioni che adottano uno stile più moderno e contemporaneo. La differenza di un arredamento rustico moderno rispetto ad un rustico tradizionale risiede nei materiali utilizzati soprattutto per i complementi d’arredo di piccole o medie dimensioni. 

Se per esempio si è alle prese con la ristrutturazione di un appartamento moderno per aggiungere un tocco di stile rustico, è consigliabile prediligere mobili realizzati in abete, mango, acacia o paulownia, con angoli retti e forme geometriche ben definite. Il legno è essenziale per aggiungere calore agli ambienti che prediligono tinte neutre, come il bianco o il tortora. Infatti un soffitto con delle travi in legno, oltre a riscaldare visivamente le stanze della casa, rievoca le caratteristiche del rustico tradizionale. In particolare, nel caso di un soggiorno rustico moderno, si può conferire maggiore eleganza all’ambiente costruendo un camino in pietra o in mattoni.

L’arredamento rustico moderno prevede inoltre l’utilizzo della plastica combinata con il legno e il ferro, un mix di materiali che conferisce modernità e raffinatezza a sedie, tavoli, mensole e comodini. Con il ferro, nello specifico, è possibile utilizzare elementi d’arredo con forme e design che rimandano allo stile industrial per creare una combinazione originale di tradizionale e moderno.

L'arredamento rustico moderno coniuga perfettamente il legno, la plastica e il ferro.

Soggiorno rustico moderno: mobili ed elementi d’arredo

Il legno, la pietra e il ferro battuto sono elementi che ritroviamo anche nei mobili e nelle decorazioni per l’arredamento rustico. Non possono mancare mobili come comodini, svuotatasche, tavoli, sedie e credenze in legno massello, realizzati in noce, ciliegio, rovere, pino, larice o castagno, meglio ancora se robusti e poco lucidi per evidenziare il loro legame con il passato. Quello del vissuto è un aspetto caratteristico dell’arredamento rustico, richiamabile anche grazie l’allestimento di un camino con cornici in marmo o pietra, oppure con una stufa a legna in ghisa, pietra ollare o ceramica: entrambe le soluzioni donano calore all’ambiente, creando atmosfere suggestive tipiche delle tradizionali case di campagna. 

In un soggiorno rustico moderno poltrone e divani in pelle, leggermente usurati e dall’aspetto vintage, possono giocare un ruolo cruciale nell’arredamento rustico di una casa, ma bisogna fare attenzione a bilanciarli correttamente con il resto dei mobili e degli accessori presenti in ogni stanza. In quest’ottica la luce è fondamentale: infatti, per l’illuminazione conviene scegliere lampadari, applique e candelabri in ferro battuto, da posizionare in punti strategici del soggiorno affinché creino un’atmosfera cordiale e piacevole.

Per personalizzare gli ambienti di casa – ed in particolare il soggiorno – secondo i propri gusti e le proprie esigenze è possibile ricorrere ad accessori d’arredo come quadri, candele, vasi, bauli vintage e cesti in vimini che ricordano elementi naturali attraverso disegni, forme, colori e decorazioni. Il mondo della natura, inoltre, può essere ripreso anche attraverso gli ornamenti e i tessuti di cuscini, tende, tappeti e coperte in cotone, iuta, lino o canapa.

In un soggiorno rustico moderno non possono mancare poltrone in pelle, lampadari in ferro e tessuti naturali.

Come scegliere l’arredamento rustico ideale per la propria casa

L’arredamento rustico consente di coniugare semplicità e accoglienza ricorrendo a mobili in vero legno e a decorazioni con tessuti naturali, senza sfociare in un’eccessiva raffinatezza. Rispettare la sobrietà negli ambienti, però, non è facile; meglio affidare questo lavoro ad esperti di ristrutturazione e arredamento, in grado di trovare le soluzioni più adeguate in base alle caratteristiche dell’abitazione e alle esigenze degli inquilini.

Il network di Io Ristrutturo e Arredo, con 90 negozi in tutta Italia, mette a disposizione dei clienti tutta l’esperienza e la serietà di professionisti e interior designer per realizzare la casa dei sogni. Negli showroom è possibile scegliere i materiali certificati made in Italy e gli elementi d’arredo più in linea con i propri gusti e con il proprio stile di vita.

Un referente unico si occupa di tutte le fasi del progetto di relook o ristrutturazione, dalla gestione dei documenti al coordinamento dei lavori. Che si tratti di ristrutturare l’intera casa o di realizzare un soggiorno rustico moderno, con il servizio all inclusive non bisogna far altro che vivere l’esperienza di fare casa senza stress e preoccupazioni.


Vuoi un progetto di arredamento rustico per la tua casa?

Trova l’esperto IReA più vicino