Una casa in Classic Blue: come arredare con il colore Pantone 2020

Zona living con arredi e pareti in classic blue pantone 2020.

Un colore evocativo del vasto e infinito cielo serale, che ci incoraggia a guardare oltre per espandere il nostro pensiero, sfidandoci a pensare più profondamente, aumentare la nostra prospettiva e aprire il flusso di comunicazione”.

Così Leatrice Eiseman, direttrice esecutiva di Pantone Color Institute, ha presentato la scelta del Classic Blue come colore dell’anno 2020. Una sfumatura di blu intramontabile e senza tempo; elegante, solida, intensa e rassicurante nella sua semplicità, capace di trasmettere un senso di protezione e sicurezza. C’è da scommetterci, questo Classic Blue 19-4052 Pantone – erede del Living Coral 2019 – ispirerà artisti, designer (di tutti i settori) e stilisti.

Tant’è che riviste e siti di arredamento, da inizio dicembre, si stanno sbizzarrendo nel proporre soluzioni di interior design con protagonista indiscusso l’elegante Classic Blue.

Passiamo allora in rassegna le soluzioni del momento per valorizzare le nostre case con la bellezza e l’energia del colore dell’anno!

Il Classic Blue negli arredi e nella decorazione di interni

Il Classic Blue è perfetto per portare modernità e personalità in ambienti domestici arredati in stile contemporaneo o minimalista, giocando con abbinamenti cromatici di pareti e arredi.

Pareti e divano classic blue pantone 2020 in sala.

Il Classic Blue crea un bel contrasto con le tinte neutre e chiare, come bianco, grigio e panna. I suoi toni intensi e solidi restituiscono un riflesso di carattere agli ambienti, senza sottrarre luminosità.

Ideale l’accostamento di tessuti blu (poltrone, tende, cuscini) con l’intramontabile parquet in legno chiaro o un’altra finitura, la moquette, che sta tornando prepotentemente di moda.

Chi volesse uscire dagli schemi e aggiungere un tocco di vivacità può inserire, dosandoli con cura, dettagli gialli.

Anche in cucina il Classic Blue si rivela sorprendentemente versatile. Possiamo inserire un moderno mobile frigo blu, in metallo lucido o legno opaco, che ben si abbina a pareti bianche, oppure osare un po’ di più con piastrelle o mattoni a vista blu sopra il piano cottura.

Nella zona notte il binomio bianco-blu è nel suo habitat: infonde tranquillità e sicurezza, donando all’ambiente un’atmosfera conciliante. Nelle ultime stagioni abbiamo anche visto l’utilizzo di rivestimenti colorati nella parete alla testa del letto matrimoniale.

In bagno – tradizionalmente neutro a livello cromatico – dominano rivestimenti effetto legno e piastrelle in diverse tonalità di blu.

Catturerà l’attenzione coi dettagli e infonderà negli ambienti di casa una nota elegante. Il Classic Blue, dicono gli esperti, segnerà il nostro 2020. Un rifugio in più, che farà risaltare il senso di accoglienza e protezione della dimensione domestica.

 


Vuoi un consiglio o un preventivo per arredare casa in stile contemporaneo?

Trova il negozio IR&A più vicino a te