5 idee di design per arredare un open space moderno

Open space cucina soggiorno insieme arredato.

Se l’architettura è la rappresentazione di come l’uomo ha pensato il rapporto tra spazio fisico e spazio sociale, la casa è inevitabilmente l’universo simbolico e inviolabile dell’intimità familiare, un contenitore di storie, affetti e memorie. Non un semplice luogo organizzato.

Lo dimostra come le trasformazioni sociali, nel tempo, abbiano cambiato il nostro modo di intendere l’abitare e la concezione fisica della casa. Guardando la planimetria di un appartamento degli anni ‘50 notiamo subito la netta separazione degli ambienti. Zona giorno, zona notte, salotto di “rappresentanza” – riservato ad occasioni speciali – e locali di servizio (cucinotto e ripostiglio) dove trafficare ai fornelli e celare gli attrezzi delle attività domestiche. Tutti collegati da un sistema di ingresso e corridoi di disimpegno.

Col passare degli anni, gli spazi ampi e multifunzionali hanno preso il sopravvento. E i canoni della casa tradizionale, dove i muri separavano attività e momenti diversi della giornata, sono stati abbattuti. Così si è consolidato il modello tutto americano di open space.

Salotto e cucina insieme, quando l’abitare diventa condivisione

La cucina è protagonista assoluta di questo cambiamento. Anche perché cucinare è diventato un momento di condivisione. Non più una stanza di servizio ma un ambiente versatile dove ci si siede a pranzo, si lavora al pc, ci si rilassa sul divano, si conversa, si guarda un film. Insomma, una parte integrante del soggiorno.

Il modello open space ha risposto alle esigenze principali dell’abitare moderno: spazi più grandi – anche a livello percettivo – e più luminosi, oltre che meglio ottimizzati. Sono nati così ambienti freschi e moderni, capaci di valorizzare quel tradizionale senso di familiarità e condivisione.

Le regole dell’open space moderno: come arredare cucina e soggiorno in un ambiente unico

Nell’open space formato da cucina e soggiorno è meglio non esagerare con i complementi e mantenere l’ambiente semplice e curato, per infondere leggerezza e ordine. Un mix frettoloso ed estemporaneo di stili diversi – con elementi stilisticamente e concettualmente distanti tra loro, o con colori abbinati in modo sconclusionato – porterebbe ad un ambiente poco armonico.

Quale che sia la tua idea di casa, esistono alcuni accorgimenti sempre validi per ottimizzare e arredare gli spazi dell’open space, rendendoli armonici e funzionali. Vediamoli insieme.

Scegli il tuo stile

Il mood moderno è quello che più si addice all’open space. Meglio ancora se declinato sullo stile che rispecchia la personalità di chi abita: industrial per chi vuole emulare il modello di loft newyorkese, minimal per gli amanti delle linee essenziali e pulite, natural per chi vuole un ambiente luminoso e rilassante, classico per chi non rinuncia alla tradizione e a quel senso di convivialità familiare.

Un open space cucina soggiorno arredato in stile classico con colori caldi.

Le fredde e rigide linee tipiche degli stili moderni possono essere bilanciate da una paletta di colori dalla tonalità leggermente più calda, per dare all’ambiente un’atmosfera accogliente e conviviale. Esempio: un color tortora dominante sta bene con dettagli giallo senape e neri. Insieme conferiscono all’insieme il giusto contrasto e valorizzano il colpo d’occhio.

Cucina a isola o penisola

Se la metratura lo consente, la cucina ad isola, con piano lavoro rivolto verso il soggiorno, è la soluzione più indicata per l’open space. Garantisce spazio per muoversi liberamente e permette di interagire con le altre persone mentre si è ai fornelli. L’isola, dotata di comodi sgabelli, può essere utilizzata anche come piano snack e colazione.

Open space con cucina ad isola centrale e cappa sul soffitto.

C’è chi nell’isola preferisce il piano cottura, chi il lavabo e il piano lavoro, lasciando a muro forno e fornelli. Tutto è configurabile in base alle proprie abitudini. Per illuminare la zona sono perfette le lampade a sospensione. Esistono anche moderne cappe di design incassate nella base dell’isola o nel controsoffitto, completamente invisibili. Evitano che condensa e cattivi odori raggiungano la zona living.

Una soluzione alternativa, quando i metri sono ridotti, è la cucina a penisola: utilizzata come tavolo per mangiare e come piano lavoro, consente un notevole risparmio di spazio, dividendo l’ampiezza in modo funzionale. Se realizzata con vani aperti di colore contrastante rispetto al resto restituisce un interessante effetto di movimento.

Un tavolo allungabile al centro

La scelta del tavolo per l’open space è centrale (in tutti i sensi). La soluzione migliore è un tavolo allungabile. Pratico e versatile, può essere sfruttato di volta in volta in base alle esigenze. E al numero di ospiti a pranzo…

Tavolo dalle linee semplici e pulite nella cucina dell'open space.

Puoi posizionare il tavolo al centro dell’open space, scegliendo un modello dalla struttura semplice e dal colore neutro, creando magari un sottile contrasto con sedie dalla tinta più accesa. Un pizzico di creatività nella scelta dei dettagli – pensiamo a una lampada sospesa sopra il tavolo o ad altri oggetti dello stesso colore delle sedie – può fare la differenza nel dare un tocco più personale all’ambiente.

Divano bifacciale o componibile

Il protagonista indiscusso del soggiorno è sempre lui: il divano. L’elemento che racchiude e realizza tutti i desideri di gusto e comodità. Nel cuore dell’open space si adatta bene un modello bifacciale e componibile, senza schienale portante, che permette la seduta su ambo le parti; un lato per guardare la tv, l’altro per conversare con chi cucina.

Divano di design bifacciale per soggiorno open space.

Nel divano da open space la silhouette squadrata è sempre molto apprezzata. Puoi giocare con il colore dei tessuti, creando un piacevole contrasto con la tonalità neutra dominante dell’ambiente, sfruttando a questo scopo anche cuscini e finiture.

Arredi contemporanei

Nell’open space i mobili di cucina e soggiorno determinano la percezione dei volumi e delle profondità. Vanno scelti per stare bene tra loro, evitando elementi stonanti. Arredi in stile contemporaneo, che coniugano tradizione con innovazione, riusciranno a mantenere nel tempo tutto il loro fascino, resistendo al susseguirsi di trend e mode.

La cucina di un open space arredato in stile classico contemporaneo.

Se opti per uno stile moderno, scegli mobili e arredi dalle linee pulite e semplici, senza troppi fronzoli e decorazioni. Le tonalità più adatte sono quelle neutre, che ben si accostano a superfici color legno o a pareti con mattoni a vista. Uno o più elementi di arredo bifacciali – ad esempio la libreria – sono perfetti per riempire i vuoti e dare dinamismo allo spazio. Se le metrature sono ridotte, invece, si può ricorrere ad un’altra soluzione di grande appeal: una parete attrezzata con moduli e mensole.

Gli ultimi consigli prima di arredare il tuo open space…

Sono serviti più o meno cinquant’anni perché la cucina diventasse parte integrante del soggiorno, emancipandosi dal suo status di ambiente di servizio. Il risultato è uno spazio unico e multifunzionale, cuore pulsante e biglietto da visita dell’abitazione.

Isole centrali, banconi, librerie, divani. Nell’open space tutto contribuisce a scandire lo spazio e tracciare un’ideale confine tra zona cucina e zona relax. I più tradizionalisti, legati a un’idea di open space dal gusto classico, possono differenziare la pavimentazione, anche di poco, per rimarcare questo stacco.

In generale, possiamo dire che per quanto riguarda scelta e disposizione di arredi, ci sono ampi margini per sperimentare soluzioni di design interessanti. L’importante è seguire uno stile di riferimento e non sovraccaricare l’open space di mobili e colori diversi. Meglio usare pochi elementi, ma di qualità e ben posizionati.

Se vuoi cambiare il look alla casa unendo cucina e salotto, o se semplicemente ti stai chiedendo come arredare il tuo open space fresco di ristrutturazione, passa nel punto vendita Io Ristrutturo e Arredo più vicino a te: puoi chiedere un progetto virtuale e vedere in anteprima il risultato!


Ti serve un progetto per arredare il tuo open space?

Trova il negozio IR&A più vicino a te