Cucina industrial chic, come arredarla in modo esclusivo

Arredamento di una cucina in stile industrial chic.

Materiali, colori, abbinamenti e soluzioni d’arredo tra il vintage e il moderno per arredare la tua cucina in puro stile industrial chic.


In una cucina industrial chic i richiami al passato industriale si uniscono all’eleganza contemporanea tramite l’accostamento di materiali grezzi e spartani con elementi più stilosi e raffinati.

Sfruttando questa sinergia – che differenzia l’industrial chic dal tipico stile industriale – si riescono a valorizzare anche ambienti, come appunto la cucina, tradizionalmente arredati in modo più classico e tradizionale, anche con l’aiuto di qualche piccolo intervento di ristrutturazione o relook.

Vediamo insieme le caratteristiche della cucina in stile industrial chic e come arredarla in linea coi dettami di questo affascinante stile.

L’industrial chic in cucina

Materiali naturali come ferro, legno e pietra dall’aspetto consumato. Arredi dalle linee sobrie e geometriche, mai arrotondate, con colori neutri e freddi alternati ai toni più caldi. E poi mattoni, impianti e tubi a vista. Sono questi i componenti fondamentali di una cucina stile industrial chic.

Nella cucina arredata in stile industrial chic convivono elementi d’arredo d’ispirazione differente. Il moderno e il vintage coesistono in armonia per regalare un tocco inedito e originale all’intero ambiente. In quest’ottica i metalli giocano un ruolo fondamentale: alluminio, acciaio, latta e ferro si accostano magnificamente ai materiali dai toni più caldi e accoglienti come il legno invecchiato.

C’è spazio anche per marmo e granito: inseriti in specifiche aree della cucina industrial chic (piano di lavoro, tavolo o paraschizzi) creano un piacevole contrasto materico.

Consigli di arredamento per una cucina industrial chic

Spazi, elementi architettonici, arredi, impianti: per ottenere il massimo dalla nostra cucina industrial chic in termini di design e funzionalità bisogna progettare ogni cosa nei minimi dettagli.

Partendo da questo presupposto, prima di procedere all’acquisto della cucina e dei mobili, è sempre una buona idea affidarsi alla consulenza di un progettista esperto, capace di tradurre esigenze e desideri in soluzioni coerenti e realizzabili.

Abbiamo già visto come arredare una cucina in stile industriale, ma esistono delle piccole differenze rispetto a una cucina in stile industrial chic.

Dalle pareti alla pavimentazione, dai mobili all’illuminazione: vediamo quali sono le combinazioni più adatte per arredare una cucina secondo i canoni dell’industrial chic.

Pareti

L’ideale è avere una parete in mattoncini che rifletta pienamente lo stile industriale. Nel caso in cui però i mattoncini risultino inadatti al proprio stile d’arredo, si può optare per una vernice bianca lucida: una cucina industrial chic bianca è elegante e dona maggiore luminosità all’ambiente.

In alternativa, è possibile utilizzare la carta da parati per ricreare l’effetto dei mattoncini o del cemento. Oppure, se si vuole osare e dare un ulteriore tocco di personalità, si può ricorrere a texture vintage.

Sempre di tendenza è la parete lavagna che si abbina in modo equilibrato sia alle cucine dallo stile più classico sia a quelle più moderne. Questa è una soluzione che esalta lo stile industrial chic e che al tempo stesso si rivela molto comoda per segnare liste per la spesa, ricette o appuntamenti da ricordare.

Pavimentazione

Tra le soluzioni migliori per il pavimento di una cucina industrial chic c’è l’effetto cemento, che ricorda gli edifici industriali inglesi e americani dello stile industriale original. Il gres porcellanato si presta benissimo nel riprodurre questo effetto, risulta sicuramente più elegante e garantisce un’elevata resistenza nel tempo senza il pericolo di fessurazioni e macchie.

Il parquet ceramico è invece l’ideale per rendere più accoglienti le cucine stile industrial chic. Questo tipo di pavimentazione richiama le trame naturali del legno, è molto resistente e non richiede particolari lavori di manutenzione nel lungo periodo.

Mobili

Cassettiere, dispense, armadietti e contenitori in legno e metallo sono gli elementi ideali per accentuare il look industriale della vostra cucina, mentre il lato più chic può essere ottenuto attraverso un attento gioco di contrasti tra pieni e vuoti con boiserie, mensole vassoio e mobili aperti.

Tavoli a cavalletto, sospesi o scorrevoli in legno, metallo e vetro, oltre ad essere comodi per recuperare spazio in una piccola cucina, sono sicuramente soluzioni di arredo in pieno stile industrial chic. Altre soluzioni prevedono un utilizzo fantasioso di materiali industriali per la base del tavolo, come strutture in acciaio per carrelli e componenti di vecchi macchinari.

Sedie e sgabelli in legno e metallo sono l’ideale complemento per il tavolo di una cucina in stile industrial chic, attenzione solo a quelli in acciaio che trasmettono un’eccessiva lucentezza: meglio “stemperarli” con qualche finto segno di usura superficiale.

Illuminazione

Anche nella più piccola cucina industrial chic, la luce è indispensabile e va studiata con attenzione. Per illuminare bene il lavabo, la tavola e i fornelli, le lampade da soffitto in stile industriale con fili a vista sono la soluzione migliore. Sono da apprezzare anche le lampade da tavolo e a muro perché illuminano ogni angolo della cucina in modo adeguato.

Oggetti di recupero

Il riciclo degli oggetti si sposa egregiamente con una cucina arredata in stile industrial chic. Fusti, carrelli, tavolini e sgabelli di derivazione industriale possono essere abbinati con elementi d’arredo contemporanei, diversi per epoca e provenienza.

Un consiglio per non sbagliare

Se il tuo desiderio è quello di arredare la cucina in stile industrial chic ma non sai da dove cominciare, affidati all’esperienza dei professionisti Io Ristrutturo e Arredo, presenti in oltre 90 showroom in tutta Italia con servizi di progettazione, ristrutturazione e arredamento chiavi in mano.

Interior designer specializzati ti guideranno passo passo nella scelta di ogni dettaglio della tua cucina industrial chic, dai materiali agli elementi di arredo più in linea con i tuoi gusti e con lo stile di casa tua.

Potrai confrontarti con un referente unico che si occuperà di tutto, dal progetto al coordinamento degli interventi: tu non dovrai fare altro che goderti la trasformazione della tua nuova cucina industrial chic!


Vuoi un progetto per ristrutturare e arredare la tua cucina?

Trova l’esperto IReA più vicino