Arredo bagno moderno: mobili con lavabo, vasche, docce e rubinetti di tendenza

Arredare un bagno moderno: guida alla scelta di vasca, doccia, mobili e rubinetteria

Le soluzioni del momento per l’arredamento del bagno. Una rassegna di elementi semplici ma esclusivi, per ricreare un perfetto connubio tra design e funzionalità.

Rinnovare e arredare un bagno è sempre una faccenda impegnativa, dato che molto spesso significa mettere mano all’impianto idraulico. Ma scegliere gli elementi che trasmetteranno il nostro stile in un ambiente così intimo e privato è un aspetto che – al contrario – può rivelarsi molto più semplice e divertente del previsto, anche perché negli ultimi anni le case produttrici del settore dell’arredo bagno moderno hanno inanellato una serie di proposte sempre più innovative e di design.

Perciò, se volete ristrutturare il bagno e siete alla ricerca di spunti di arredamento, idee e consigli, leggete fino in fondo questo articolo per scoprire tutti i suggerimenti dei nostri interior designer: vi meraviglieranno con docce in cristallo e vasche da bagno dallo stile retro, rubinetti anti-spreco e tante altre idee per arredare un bagno moderno all’insegna di funzionalità ed estetica.

Mobile da bagno con lavabo: meglio classico o moderno?

Iniziamo con ciò che cattura subito l’attenzione: il mobile del lavabo, forse l’elemento che più di tutti gli altri contribuisce di più a definire lo stile del bagno.

Chi è abituato alle case degli anni ’80, ricorderà sicuramente due modelli: il lavabo con la sua gamba e niente più, e il mobiletto squadrato che regge il lavabo, con ante e cassettini. Beh, oggi la scelta per quanto riguarda l’arredo del bagno è molto più ampia, con soluzioni per tutti i gusti, dal carattere tradizionale o più marcatamente contemporaneo, ma sempre funzionali e accattivanti.

Ecco alcune idee di tendenza per il mobile da bagno.

  • Mobile da bagno sospeso: dalla forma squadrata, contiene cassettoni a scorrimento, grandi quanto l’intero mobile. Questo può essere più o meno alto, quindi ospitare uno o due cassetti, ma in ogni caso l’impatto è molto scenografico e, non dimentichiamolo, consente una facile pulizia a terra, cosa che in un bagno non è un aspetto trascurabile.
  • Mobile reticolato a parete: un piano in gres o corian appoggia su un incrocio di colonne e mensole, restituendo un look molto leggero, lineare e pulito.
  • Piano in legno o marmo: sorretto da sottili gambe in metallo, con il lavabo a filo oppure appoggiato (molto elegante in entrambi i casi). Perfetto per chi ama lo stile urban o industrial.
  • Lavabo ad appoggio su un piano di cemento, legno o marmo: ennesima soluzione dal design contemporaneo, per chi cerca il massimo della semplicità in tipico stile minimal.

Vasca o doccia? Le migliori soluzioni di design

C’è chi preferisce la doccia per praticità e chi il bagno, per sentirsi come in una spa: in entrambi i casi, il mercato offre soluzioni degne di una suite di lusso, capaci di esaltare l’arredamento moderno del vostro bagno.

Partiamo dalle docce multifunzione: ne avete mai sentito parlare? Occupano lo stesso spazio di una doccia ma offrono molto di più, dato che oltre al soffione e al doccino hanno una comoda panca per
provare i benefici della cascata cervicale a lama. Ad esempio la NonSoloDoccia Home di Glass 1989 è una doccia multifunzione molto ricercata, a partire dalle finiture: i cristalli sono trattati per splendere, i profili raccolgono le gocce, il piano e la seduta sono comodi e il soffione ospita anche le luci per la cromoterapia.

Un’altra magnifica soluzione è la doccia hammam, che incorpora nella scatola della doccia anche il bagno di vapore; magnifico, vero? Anche in questo caso nel catalogo Glass 1989 troviamo un proposta molto interessante, la noor steam-S, una doccia hammam in cristallo trasparente anticalcare con porta a scorrimento.

Queste docce sembrano fatte apposta per ambienti contemporanei, ricercati e minimalisti, ma si adattano incredibilmente bene anche in bagni dallo stile classico.

Capitolo vasche da bagno. Sempre apprezzate e intramontabili quelle dal look un po’ retro, cioè le vasche freestanding dalle forme tondeggianti e dal bordo ripiegato, che ricordano un po’ quelle ottocentesche in zinco, come Old America e Sofa di Glass 1989.

Perfetta nella sua semplicità è invece Bloom di Glass 1989, un modello di vasca freestanding che sembra uscita dal disegno di un bambino: l’ideale per un bagno minimalista.

L’estro dei designer in questi anni ha dato vita anche a vasche dalle forme particolari e realizzate con materiali unici. Ci sono quelle che affiorano appena dal pavimento e quelle che si inseriscono in porzioni di muro. Un esempio? La Beyond Bath di Glass 1989, costruita in MineraLite con blocco monolite rivestibile, per chi vuole un bagno lussuoso ed esclusivo; non troverete tanto facilmente vasche simili a casa di amici o parenti.

Come scegliere rubinetti e soffioni: quando i dettagli contano!

Avete già scelto il mobile e risolto il dilemma tra doccia e vasca? Bene, ma secondo noi manca ancora qualcosa per completare l’arredamento del bagno moderno perfetto: la rubinetteria. Vi stupite? In realtà sono sempre i dettagli a fare la differenza, perciò pensateci mille volte prima di sottovalutare l’importanza della scelta – o, ancora peggio, farvi influenzare soltanto dal prezzo: un rubinetto non vale l’altro, anzi.

I migliori rubinetti in circolazione sono pensati per far risparmiare energia e acqua: le cartucce water saving dimezzano il consumo di acqua, mentre le energy saving prevengono l’utilizzo improprio di acqua calda, evitando di azionare la caldaia (e appesantire la bolletta) inutilmente.

> Vuoi approfondire questo argomento? Leggi l’articolo dedicato a rubinetti termostatici e docce multisensoriali

L’arredo del bagno moderno, contraddistinto per definizione da linee semplici e di appeal al tempo stesso, richiede forme essenziali, alla portata di tutti, e materiali pratici e di qualità anche per quanto riguarda la rubinetteria. Tra le più apprezzate dai clienti di Io Ristrutturo e Arredo citiamo la linea FIT di FIMA – Carlo Frattini, disponibile nelle tre finiture bianco, nero e cromo, che presenta un design essenziale, in cui linee squadrate e arrotondate formano un perfetto connubio.

FIT di FIMA – Carlo Frattini

Se poi volete stupire con un pezzo forte, dovete cercare tra le varie chicche che regalano le case produttrici: troverete meraviglie come Melograno, nato dalla collaborazione tra FIMA – Carlo Frattini e Melogranoblu, azienda bergamasca di illuminazione per interni. Si tratta di un soffione per la doccia costituito da 10 ampolle (dalla forma, appunto, di melograno) collegate ad un disco a soffitto che funziona sia come elemento di erogazione dell’acqua, sia come illuminazione, creando giochi di acqua e luce dall’atmosfera unica e originalissima.

Passate a trovarci in uno dei 90 punti Io Ristrutturo e Arredo presenti in tutta Italia: con i consigli dei nostri interior designer riuscirete a creare ed arredare un bagno moderno come lo avete sempre sognato, scegliendo di persona i materiali e tutti gli accessori.

 


Vuoi una consulenza, un progetto o un preventivo per ristrutturare il tuo bagno?

Trova l’esperto IReA più vicino a te