Come progettare e arredare casa in vista della convivenza

Come progettare e arredare casa in vista della convivenza.

Idee di arredo e ristrutturazione, errori da evitare e consigli pratici per pianificare la vita insieme in un appartamento a prova di coppia.

Andare a vivere insieme è una nuova grande avventura, piena di buoni propositi e sfide pratiche da affrontare. La prima è legata al nido domestico: come arredarlo per conciliare gusti ed esigenze (spesso diversi) di due cuori e due cervelli, ciascuno con le sue abitudini e i suoi hobby?

Spazi e arredi vanno pianificati prestando grande attenzione anche ai dettagli: avere una casa in cui sentirsi a proprio agio, con tutto ciò che serve a portata di mano, può fare la differenza nella quotidianità della coppia.

Regola #1: definire le priorità e il budget

Modellare una casa per due non significa soltanto comprare un divano più grande e sostituire il letto singolo con quello matrimoniale, bensì trasformare idee, intuizioni e desideri in un insieme coordinato – chiamato progetto – di soluzioni pratiche.

Meglio evitare scelte affrettate e concentrarsi prima di tutto sulle vere priorità, a partire da mobili, elettrodomestici e da tutti gli altri elementi a cui non volete rinunciare e che devono essere inseriti nel progetto. Iniziare dalle cose fondamentali aiuta a decidere più facilmente anche gli aspetti secondari.

Consigli di design e arredamento per preparare una casa per l'affitto o la vendita.

Un errore tanto banale quanto pericoloso è pianificare una ristrutturazione o un semplice relook senza aver definito in accordo con il partner un budget di spesa da non superare: se non volete incorrere in incomprensioni e musi lunghi, è consigliabile decidere il tetto di spesa e orientarsi su soluzioni in linea con le vostre possibilità, dando sempre la precedenza alle priorità stabilite insieme.

Regola #2: impostare gli spazi per le attività comuni

Esempi pratici in cucina, soggiorno, bagno e camera da letto

Nel progetto di ristrutturazione o relook è importante prevedere gli spazi e gli elementi necessari per le attività che desiderate condividere. Mettiamoci nei panni di una giovane coppia alla prima esperienza di convivenza e facciamo qualche esempio pratico.

Siete entrambi appassionati di fitness e benessere? Allora destinate un apposito spazio per allenarvi o praticare yoga insieme; se siete romanticoni e amate coccolarvi, potreste concedervi una comoda e spaziosa vasca da bagno per due (magari con idromassaggio!).

Se invece amate guardare insieme film e serie tv, è il caso di progettare una sala accogliente con un comodo divano e una parete attrezzata per accogliere a muro tv e impianto stereo.

Chi ama cucinare in compagnia del partner e mettere in mostra il proprio talento da provetta/o masterchef, chiacchierando o guardando la serie tv preferita, ha bisogno di una cucina spaziosa, con penisola o piano snack in open space con il soggiorno.

La cucina di un open space arredato in stile classico contemporaneo.

Tra i due c’è chi lavora da casa in modalità smart working? Lavorare in camera da letto è una cattiva abitudine, che danneggia relax e intimità: meglio ricavare un home office in soggiorno, con una o due postazioni integrate al resto dell’ambiente, ma lontane dagli odori della cucina e dal “traffico” delle aree di passaggio.

Piani a muro sospesi, elementi bifacciali e altre soluzioni di design aiutano a comporre un mini-ufficio giovane e versatile senza compromettere lo stile del soggiorno o invadere i momenti di relax del partner.

Come ricavare un angolo studio in soggiorno.

Il bagno è spesso motivo di sciocche discussioni. Prevenire i disaccordi è una scelta saggia e un doppio lavandino può aiutare a evitare un sacco di problemi ogni mattina, dando la possibilità a entrambi di avere il proprio spazio personale.

Vietato pensare che il doppio lavabo sia inseribile solo in bagni di grandi dimensioni: il settore dell’arredo bagno propone soluzioni di design che non occupano molto più spazio del lavandino singolo.

I migliori materiali per avere superfici antibatteriche sane, sicure e pulite.

Spazio, luce e ordine: queste sono le cose di cui gli uomini hanno bisogno come il pane o il posto per dormire, diceva Le Corbusier. Se tra camicie di lui e scarpe di lei i vestiti si contano in metri cubi e la superficie calpestabile inizia a scarseggiare, siete autorizzati ad avere in camera da letto un guardaroba ciascuno.

Un’altra soluzione di tendenza, molto apprezzata dalle coppie che amano leggere prima di addormentarsi, è l’installazione di due lampade a sospensione dal soffitto.

Camera matrimoniale con illuminazione a sospensione.

Non fate economia su illuminazioni e arredi personali in camera da letto: può sembrare strano parlare di spazi esclusivi quando si dorme nello stesso letto, ma conservare una parte di privacy anche in questo ambiente aiuta a mantenere ordine e tranquillità.

Consigli di stile, colori e abbinamenti

Ogni coppia ha uno stile di arredamento più adatto alla propria personalità e al modo di intendere casa.

La casa perfetta per una coppia di creativi

Una coppia di creativi amerà abbandonarsi alla fantasia, scegliendo soluzioni d’arredo informali e stimoli colorati: la monotonia è bandita da ogni stanza!

Per le pareti sono perfette carte da parati dai motivi contemporanei, con pavimenti in effetto cemento al posto della classica piastrella o parquet. Nella zona living spazio a un mix ben dosato di elementi classici e moderni, con punti luce sospesi e sedute di design alternate a elementi in materiali di recupero sostenibile rivisitati all’insegna della creatività.

Come scegliere i colori per le pareti di casa e come abbinarli correttamente ad arredi e complementi in ogni stanza.

L’arredo ideale per amanti del viaggio e delle culture

Le coppie che amano viaggiare troveranno nello stile etnico-fusion un alleato per rivivere ogni giorno emozioni e ricordi, attraverso un arredo funzionale neutro arricchito con oggetti, complementi e piccoli mobili etnici acquistati in viaggio, che richiama la passione di entrambi per le culture del mondo.

Questo stile predilige pareti tinteggiate con nuance calde e scandite con fotografie dei viaggi più belli e punti luce gestiti con lampade etniche da tavolo e da terra.

Arredamento salotto stile etnico moderno fusion.

La coppia minimalista e la casa senza fronzoli

La coppia che ama l’essenziale e l’ordine avrà trovato la sua dimensione domestica ideale soltanto quando non ci sarà più nulla da togliere: ad ispirare tutte le scelte d’arredo deve essere dunque uno stile pulito, senza troppi fronzoli o decorazioni.

Pareti bianche o grigie, comunque neutre, interrotte da dettagli neri e arredi di design dalle linee semplici e non troppo appariscenti. Qualche eccezione alla regola, soprattutto nell’inserimento di dettagli colorati, è concessa, a patto di non rinunciare al rigore di fondo.

Tra i materiali, cemento, vetro e metallo – solidi e dal carattere forte – sono perfetti per la casa di una coppia minimalista.

Come arredare casa in stile minimal, i consigli di Io Ristrutturo e Arredo

Stile natural per chi ama il verde e la montagna

Se la coppia è unita dalla passione per la natura, la scelta vira sullo stile natural, fatto di colori e materiali che richiamano la terra e i suoi elementi: il legno diventa protagonista assoluto, utilizzato per parquet e rivestimenti, insieme alla pietra. Via libera anche a materiali più grezzi come canapa, juta, bambù, terracotta rattan per sedie, stuoie, coprivasi e decorazioni a parete.

La scelta di una casa orientata alla natura richiede prima di tutto grande attenzione all’impatto sull’ambiente dei materiali selezionati. Meglio spendere qualche euro in più e scegliere produttori certificati, a garanzia della provenienza dei legnami da foreste controllate che seguono precisi protocolli di rimboschimento.

Guida alla ristrutturazione di casa in stile naturale.

Ristrutturare oggi, con uno sguardo al domani

Quando una coppia progetta la ristrutturazione e l’arredamento di casa è importante non solo considerare le esigenze presenti ma prevedere anche quelle future.

Se ad esempio si sogna di allargare la famiglia si può progettare in fase di ristrutturazione una stanza in più, che un domani ospiterà la cameretta dei bambini e che può essere utilizzata nel frattempo come studio o mini-palestra.

Il primo passo per trasformare il vostro sogno di casa in realtà

Per realizzare una casa completa e funzionale è importante tenere sotto controllo moltissimi aspetti estetici e funzionali, a partire dalla destinazione delle stanze e dalla disposizione degli arredi. Un progetto chiavi in mano, realizzato da un professionista dell’interior design, può aiutarvi a scegliere lo stile di riferimento e a gestire ogni aspetto in modo coerente e coordinato.

Un buon modo per iniziare a progettare la nuova vita insieme è visitare uno dei 90 showroom di Io Ristrutturo e Arredo presenti in tutta Italia: potrete vedere, toccare con mano e scegliere le più belle collezioni di materiali e lasciarvi ispirare da un progetto su misura di ristrutturazione o relook. Con il nostro servizio all inclusive – che comprende progetto, lavori, arredi e pratiche burocratiche – vi consegneremo la casa dei vostri sogni, già arredata e pronta per essere abitata, lasciandovi solo la parte più bella ed emozionante del fare casa!

 


Vuoi un preventivo o un progetto per ristrutturare e arredare casa?

Trova lo showroom IReA più vicino a te