Rubinetti termostatici e docce multisensoriali: la nuova frontiera del wellness

Rubinetto di design modello ECLIPSE di FIMA Carlo Frattini.

Come scegliere miscelatori termostatici e soffioni doccia multifunzione per risparmiare acqua ed energia. Funzionamento, vantaggi, prezzi e “Bonus Rubinetti 2020”.

Foto in copertina – ECLIPSE di FIMA Carlo Frattini.

La lotta a sprechi e cattive abitudini inizia tra le mura domestiche, con piccoli gesti quotidiani. La buona notizia è che la casa di oggi, intesa come spazio architettonico, tecnologico e sociale, è sempre più responsive sotto questo punto di vista.

Sempre più abitazioni vengono infatti realizzate o ristrutturate con impianti domotici, all’insegna dell’efficienza (e intelligenza) energetica. Idem a livello di arredamento. Se fino a qualche tempo fa le soluzioni green erano (o parevano) di scarso appeal, o costavano troppo, oggi il mercato non fa più distinzione tra bello, ecologico e conveniente.

I rubinetti cosiddetti ecologici, per bagno e cucina, e le docce multifunzionali e multisensoriali sono soltanto due esempi di elementi altamente tecnologici che uniscono design d’avanguardia, funzionalità avanzate e sensibilità antispreco, dettando nuovi trend e spingendo un po’ più in là le frontiere del wellness domestico.

Come scegliere i rubinetti ecologici: tipologie, materiali, funzionalità e differenze

Partiamo col dire che, quando si tratta di scegliere il tipo di rubinetto in base al materiale… l’abito può fare il monaco

Questo perché l’ottone è un materiale eccellente, probabilmente il migliore quando si parla di rubinetti di bagno e cucina. Il motivo è presto detto: il rubinetto di ottone non altera l’acqua erogata. A differenza di altri materiali, che consumandosi rilasciano microscopici residui metallici, l’ottone non inquina l’acqua in alcun modo.

E poi l’ottone sta tornando prepotentemente di moda, come emerso da fiere ed esposizioni di inizio 2020 (ma questa è un’altra storia e, per gli ultimi trend di design, rimandiamo al nostro articolo dedicato alle tendenze casa 2020 di arredamento e home decor).

Rubinetti di design – FIMA Carlo Frattini

Cartucce moderne per rubinetti ecologici: la tecnologia energy & water saving

Possiamo distinguere due tipi di cartucce del miscelatore, che differiscono per il tipo di risparmio che consentono – idrico o energetico.

Cartucce per risparmio idrico

Le cartucce water saving, grazie al sistema doppio clic, sono pensate per risparmiare il 50% di acqua. Il doppio scatto permette di aprire solo metà getto. Il meccanismo è semplice: fermandosi al primo scatto, il rubinetto eroga una quantità ridotta di acqua. Molto utile quando lo apriamo per lavarci i denti o fare altre cose che non richiedono un getto eccessivo.

P.s.: immettendo bolle d’aria nell’acqua erogata, il miscelatore fa sì che il getto rimanga uguale, nonostante si usi meno acqua. Questo consente di risparmiare acqua senza rendersene conto, se non impercettibilmente, visto che la sensazione del getto sulla pelle rimane uguale.

Cartucce per risparmio energetico

Il secondo tipo di cartuccia antispreco, chiamata energy saving, consente di avere acqua fredda alzando la leva del miscelatore in posizione centrale e di avere acqua calda azionandola verso sinistra.

Spieghiamoci meglio. Quando, distrattamente, aprivamo l’acqua alzando al centro, la cartuccia “normale” erogava acqua metà fredda e metà calda, azionando la caldaia, anche se magari non ne avevamo bisogno. La moderna tecnologia energy saving, invece, evita di far partire la caldaia inutilmente ogni volta che apriamo il rubinetto, con grande risparmio in bolletta.

Rubinetto tecnologico antispreco – FIMA Carlo Frattini

Il mercato oggi propone rubinetti “intelligenti” dotati di entrambe le tecnologie, capaci di garantire il controllo sia della temperatura dell’acqua sia della sua portata: per azionare l’acqua calda bisogna vincere la resistenza verso sinistra, per aumentare la portata dell’acqua, invece, quella verso l’alto.

In alcuni casi, questi sistemi sono applicabili anche su impianto già esistente. Chi sta cercando soluzioni antispreco può considerare i rubinetti ecologici come ottimo punto di partenza.

Miscelatore termostatico per doccia: sicuro, comodo e conveniente

A chi non è mai capitato, entrando nella doccia, di aspettare interminabili minuti prima che l’acqua uscisse alla temperatura giusta? O di sentire improvvisamente l’acqua diventare bollente o gelata, perché in altre stanze della casa venivano aperti rubinetti?

Con il rubinetto termostatico questo non succede: è possibile pre-impostare con precisione la temperatura desiderata ed evitare fastidiosi sbalzi caldo-freddo.

Miscelatore termostatico FIMATHERM – FIMA Carlo Frattini

Rubinetto termostatico, come funziona?

La valvola miscela acqua calda e fredda per raggiungere immediatamente la temperatura pre-imopostata, che rimane tale e costante anche se vengono aperti altri rubinetti. Accorgimento prezioso per tutto l’ambiente bagno, specialmente per vasca e doccia.

Come funziona il miscelatore termostatico – FIMA Carlo Frattini

I vantaggi del miscelatore termostatico

I vantaggi del rubinetto termostatico sono evidenti e si traducono in un notevole risparmio, sia idrico che energetico. Con questo sistema non sarà più necessario smanettare per trovare la giusta temperatura mentre ettolitri di acqua se ne vanno.

I migliori miscelatori termostatici per doccia sono dotati anche di sistemi di sicurezza anti-scottatura a prova di bambino, per evitare che la temperatura superi i 38°C. Un bel modo per grandi e piccini per godersi il momento doccia in totale relax.

Wellness, musica e luci: la doccia multisensoriale

Come abbiamo anticipato in apertura di articolo, i rubinetti antispreco stanno diventando sempre più presenti e apprezzati nelle nostre case, grazie soprattutto allo sforzo di produttori che hanno scelto di coniugare design e praticità dedicando grande attenzione ai temi più green. I risultati di questo impegno si vedono – e si apprezzano – specialmente nella parte wellness, cioè nelle collezioni dedicate a relax e benessere.

Pensiamo, soltanto in bagno, ai soffioni della doccia integrati con musica, luce e regolazione dell’intensità del vapore tramite una colonna multifunzionale, alimentata elettronicamente con collegamenti impermeabili e anti-corrosione. La colonna connette tra loro soffione, lampade a led e cassa stereo.

Ecco che il soffione irradia acqua in colori diversi – utile per fruire dei benefici della cromoterapia – mentre lo stereo riproduce la playlist con la colonna sonora della nostra doccia!

Oltre a quello principale si possono aggiungere piccoli soffioni – chiamati body jets – posizionati a piacimento sulla parete per ottenere l’effetto massaggiante desiderato.

Soffione doccia a soffitto – FIMA Carlo Frattini

Ecobonus 2020, gli sconti fiscali per rubinetti, soffioni e sanitari

L’Ecobonus 2020, così come prorogato e ampliato dalla Legge di Bilancio, prevede il cosiddetto Bonus Rubinetti, cioè la detrazione del 65% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di:

  • rubinetteria sanitaria con portata di erogazione uguale o inferiore a 6 litri al minuto;
  • soffioni doccia e colonne doccia attrezzate con portata uguale o inferiore ai 9 litri al minuto;
  • cassette di scarico e sanitari con volume medio di risciacquo uguale o inferiore ai 4 litri.

L’agevolazione, che ha lo scopo di incentivare la riduzione dei consumi idrici, si applica sotto forma di sconto IRPEF e IRES spalmato in 10 rate annuali di pari importo. Possono beneficiarne coloro che effettuano interventi di efficientamento energetico nella propria abitazione (per maggiori informazioni sulle detrazioni e su come accedervi rimandiamo al nostro approfondimento sugli sconti fiscali dedicati a chi ristruttura casa).

Rubinetti di design, ecologici e antispreco: quanto costano?

Partiamo dal presupposto che, sommando le detrazioni e il risparmio nella bolletta di luce e gas, le moderne rubinetterie eco-friendly rappresentano senza dubbio un investimento che ripaga già nel breve/medio periodo.

Sconti e agevolazioni a parte, i prezzi di rubinetti moderni variano in base alla marca ma soprattutto alla tipologia, al materiale e al miscelatore impiegato. Tra i fattori che incidono sul costo finale ci sono anche la qualità dei componenti, le loro prestazioni, la longevità, la sicurezza, la sensibilità del sensore, il design, e così via.

Ecco perché invitiamo chi cerca preventivi sul costo dei rubinetti a contattarci e a venirci a trovare in uno dei 90 punti vendita del network Io Ristrutturo e Arredo (clicca sul bottone sotto per trovare il negozio della tua città).

In ogni punto vendita del network è possibile vedere e toccare con mano una vasta selezione di prodotti, al fianco di esperti capaci di illustrare le specifiche tecniche e consigliare la migliore soluzione per le proprie esigenze e il proprio budget.

 


Vuoi un preventivo per ristrutturare il tuo bagno?

Trova il negozio IR&A più vicino a te