Scale per interni moderne: come scegliere il modello adatto

Scale moderne per interni.
Home Magazine Progettare Scale per interni moderne: come scegliere il modello adatto

Tipologie di scale interne a giorno, a chiocciola, a sbalzo e le caratteristiche di ogni modello. Guida alla scelta di scale interne moderne e sicure.

Nella foto di copertina: Scala a rampa Mas R010 A – Fontanot Scale

La scala per interni è una tipologia di scala con struttura portante a vista, che viene installata all’interno di appartamenti per unire un dislivello, ad esempio per raggiungere un piano mansardato o un soppalco.

Oltre che per la loro funzionalità, le scale per interni – disponibili in differenti tipologie e materiali – rappresentano un elemento di design, che contribuisce a definire lo stile e la personalità dell’abitazione. Oggi, nella progettazione di interni, si tende infatti a lasciare la scala a vista, considerandola come parte integrante dell’arredo.

Per scegliere la scala per interni più adatta allo specifico ambiente, occorre innanzitutto prendere in considerazione spazio a disposizione e l’ingombro, le esigenze pratiche di utilizzo ed il gusto personale, oltre ad una serie di aspetti tecnico-strutturali come le dimensioni del foro del solaio, la quota di interpiano, la disposizione di pareti, porte e finestre, il passaggio di impianti sottotraccia, e così via. Tutti i requisiti circa le dimensioni sono regolamentati dalla normative e regolamenti edilizi nazionali e locali.

Tipologie e modelli di scale da interni

Il primo distinguo da fare riguarda le modalità di realizzazione.

Le scale per interni in muratura, come dice il nome stesso, presentano una struttura portante realizzata direttamente in fase di costruzione con interventi in muratura in calcestruzzo armato; per questo motivo non possono essere modificate in caso di riqualificazione degli ambienti, se non nella scelta di rivestimenti, ringhiere, balaustre e parapetti.

Al contrario le scale a giorno autoportanti, di cui ci occuperemo in questo articolo, sono duttili, realizzate su misura (in legno, acciaio, vetro e altri materiali) e installabili in qualsiasi momento, solitamente durante una ristrutturazione, grazie a soluzioni architettoniche meno impattanti. 

Le tre principali tipologie di scale per interni autoportanti sono:

  1. scala a rampa (a giorno)
  2. scala a chiocciola
  3. scala a sbalzo

Tutti e tre i modelli si contraddistinguono per configurazione, che può essere lineare o con varianti elicoidali più complesse, e materiali: i più ricorrenti sono metallo (che garantisce un grado elevato di personalizzazione, grazie a differenti colorazioni e trattamenti come brunitura, ruggine e spazzolatura) legno e vetro.

Vediamo più nel dettaglio le caratteristiche di ciascuna tipologia di scala per interni.

Scale a rampa (a giorno)

Le scale a rampa, dette anche a scale a giorno, sono l’abbinamento perfetto di eleganza, funzionalità e modularità e possono essere installate in ambienti interni di ogni genere. 

Particolarmente indicate in open space e ambienti spaziosi, si sviluppano in lunghezza e offrono anche una bella vista dall’alto. Si presentano con alzata aperta o chiusa, a rampa unica o con forma ad L o U, con ballatoi intermedi o con ventagli a 45° o a 30°.

Scala a rampa DIVA – Fontanot

Io Ristrutturo e Arredo propone le scale a giorno di Fontanot, storica azienda di Rimini che da più di 70 anni rappresenta la più qualificata e completa espressione di scala per interni secondo i dettami del design d’avanguardia made in Italy.

Il modello di punta del catalogo Fontanot, Diva, è una scala a rampa modulare con meccanismo di regolazione dei cosciali laterali, con cui è possibile regolare alzata e pedata, tramite un sistema di maglie d’acciaio. Con semplici regolazioni Diva è in grado di adattarsi alle più svariate condizioni progettuali. 

La flessibilità dei meccanismi di regolazione e l’intercambiabilità di materiali differenti, unite alle diverse combinazioni di colori, fanno di Diva una scala innovativa e versatile, che trasmette all’intero ambiente un mood marcatamente industriale. Le ringhiere sono a scelta in acciaio inox satinato o lucido, mentre i gradini sono disponibili frassino e rovere (anche spazzolato), multistrato di betulla laccato, vetro stratificato extra chiaro con bordo a filo lucido piatta, marmo, gres, resine o altri materiali particolari.

Scale a chiocciola

Le scale a chiocciola, disponibili in numerosi modelli per assecondare gusti ed esigenze anche molto diversi tra loro, sono contraddistinte dalla configurazione elicoidale o semicircolare, a pianta tonda o quadra, a seconda del foro realizzato nel solaio, con altezze, diametri e finiture personalizzabili. 

Ideali quando occorre ridurre lo spazio di ingombro, per raggiungere ambienti secondari come solaio, mansarda e soppalchi, o più semplicemente per stupire con forme sinuose e avvolgenti.
Le scale a chiocciola rappresentano infatti una soluzione di notevole impatto visivo, che contribuisce a definire il carattere e lo stile di tutto l’ambiente. In questo momento sono molto di tendenza le scale a chiocciola realizzate in legno (anche massello) e metallo, un abbinamento che garantisce all’ambiente eleganza e solidità.

Scala a chiocciola OAK70 – Fontanot

Scale a sbalzo

Le scale a sbalzo sono composte da gradini fissati ad una struttura a parete realizzata in acciaio. I gradini, che presentano incavi predisposti a ricevere la struttura laterale, forniscono la sensazione di una struttura sospesa nell’aria, ideale per i dettami del design minimalista moderno.

Questa tipologia di scala rappresenta una soluzione per ambienti piccoli e irregolari, visto che consente di muoversi ed elevarsi rapidamente anche in uno spazio ridotto. Spesso abbinate a parapetti in vetro, le scale a sbalzo si contraddistinguono per lo stile arioso che ben si adatta a un design moderno 
Molto in voga, per questo tipo di installazione, i gradini in legno massello di faggio, ideali per evocare un ambiente più naturale e rustico.

Scala a sbalzo WALL – Fontanot

50% di sconto con il Bonus Ristrutturazione

La spesa sostenuta per l’acquisto della scala rientra nel Bonus Ristrutturazione e gode quindi dell’agevolazione IRPEF del 50%. Di fatto, è possibile acquistare e installare la scala pagandola la metà.

Ti interessa questo argomento? Leggi l’articolo sul bonus ristrutturazione e scopri di più sulle agevolazioni per chi ristruttura casa!

Prima ancora di pensare al risparmio o all’aspetto estetico, è fondamentale richiedere una consulenza a professionisti esperti e fidati come quelli di Io Ristrutturo e Arredo, per progettare la realizzazione e l’installazione di una scala per interni su misura, che rispetti i requisiti di sicurezza e funzionalità anche in base alle caratteristiche dell’ambiente in cui sarà inserita.
Nei punti vendita di Io Ristrutturo e Arredo puoi richiedere un progetto grafico tridimensionale di ristrutturazione e arredamento, per vedere in anteprima come sarà la tua casa con la nuova scala a giorno!

 


Vuoi realizzare una nuova scala a giorno per il tuo appartamento?

Trova il progettista IReA più vicino a te