Pavimenti per terrazzi e giardini moderni: tendenze, prezzi e idee

Come scegliere il pavimento per terrazzo e giardino.

Gres, ceramica, cotto, cemento e legno: le soluzioni per pavimentare giardino e terrazzo all’aperto sono tante e molto diverse tra loro. La scelta tra un materiale semplice e tradizionale, oppure più ricercato e innovativo, dipende dal gusto, dalla cifra che si vuole spendere, dalla qualità ricercata.

La decisione dev’essere determinata dal giusto bilanciamento tra due esigenze: quella estetica e quella pratica. La ricerca del bello deve sempre combaciare con precise specifiche tecniche, a garanzia di longevità e resistenza del pavimento agli agenti atmosferici.

Che sia per semplice usura o per un’incombenza improvvisa, dettata da macchie, infiltrazioni, crepe, o per rendere lo spazio più bello e confortevole, presto o tardi arriva il momento di ridare lustro e personalità al giardino.

Facciamo allora un viaggio nel mondo delle pavimentazioni per esterni per rispondere ai dubbi e alle domande più frequenti.

Da ultramoderno a yoga: gli stili più in voga per il giardino ‘metropolitano’

Nel giardino con piscina o zona solarium, dove il camminamento è umido e scivoloso, è ideale una pavimentazione da 20 mm in Wood Polymer Composite (WPC), un materiale che resiste all’acqua e garantisce un camminamento piacevole a piedi nudi.

Bordo piscina rivestito con materiale effetto legno.

Gli amanti dello stile vintage possono invece optare per piastrelle in gres porcellanato, dalle linee discrete e dal colore classico. Una soluzione di design si ottiene coordinando le piastrelle del giardino o terrazzo con quelle degli interni, per dare continuità tra gli spazi.

Piastrelle in gres porcellanato posate su ghiaia.
Piastrelle in gres porcellanato posate su ghiaia – Grespania

Nel giardino “tecnologico” dallo stile metropolitano e ultramoderno si adatta bene un rivestimento in effetto cemento o calcestruzzo, pulito e minimalista.

Terrazzo stile natural rivestito con piastrelle in gres porcellanato.
Terrazzo stile natural rivestito con piastrelle in gres porcellanato

Altra soluzione di grande appeal è lo stile yoga, con un mood natural dominante, ottenuto con pavimento in ceramica effetto legno o piastrelle. Accostato ai colori verdeggianti del giardino, sprigiona quel caloroso senso di relax e accoglienza che tanto bene fa allo spirito.

Tutti i materiali per pavimentare giardino e terrazzo: pro e contro

Le superfici calpestabili del vialetto o del bordo piscina devono essere impermeabili e antiscivolo. Tenerne conto quando si sceglie il materiale per la pavimentazione esterna aiuterà ad avere nel tempo un ambiente sempre bello e sicuro. Per fortuna, esiste un’ampia varietà di soluzioni che consente di scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Ceramica e gres ad alto spessore

Se c’è un materiale che garantisce qualità, longevità e resistenza negli ambienti domestici all’aperto, questo è la ceramica ingeliva. Rispetto alla ceramica normale è più spessa (20 millimetri invece di 10) e ha una abrasività e un grip superficiale maggiori. Questo significa che resiste alle gelate e agli sbalzi termici (la ceramica normale si romperebbe col ghiaccio).

Camminamento in gres porcellanato posato su erba.
Gres porcellanato posato su erba – Grespania

Il gres porcellanato, un materiale bello e innovativo, composto di argille ceramiche macinate e pressate, è fatto apposta per rivestimenti outdoor, per definizione umidi e scivolosi, perché resiste a graffi, muffe e muschi e non si scompone in caso di sbalzi di temperatura e condizioni meteorologiche avverse. I colori del gres si conservano nel tempo senza sbiadirsi, mantenendo un design unico, elegante e naturale.

Rivestimento esterno in gres effetto legno OAK natural.
Rivestimento esterno in gres effetto legno OAK natural – Lea Ceramiche

Ci sono proposte in gres ad imitazione del marmo e del legno naturale che, oltre a rendere più fruibile il giardino, lo caratterizzano diventando vere e proprie componenti di arredo.

Legno composito (WPC)

Rivestimento in legno composito WPC.
Rivestimento in legno composito WPC – Skema

Il WPC, Wood Polymer Composite, è un materiale ecologico formato da fibre di legno e polietilene, di lunga durata e bassa manutenzione, ideale per la posa in terrazzi, giardini, bordi piscina e tutte le location all’aperto. Combina la bellezza del legno con la longevità e la facilità di manutenzione del polietilene, garantendo un camminamento piacevole anche a piedi nudi. L’acqua, invece di stagnare, scorre via: il rivestimento in WPC non appoggia direttamente sul terreno ma su un’apposita struttura di resistenti doghe in alluminio.

Altri materiali per la pavimentazione di giardino e terrazzo

Pietra e porfido

Una soluzione bella, affascinante e prestigiosa. La pietra ha tanti vantaggi, ma anche qualche inconveniente. Richiede un’attenta e costante manutenzione. Col tempo tende a sgretolarsi, a cambiare colore, a formare fughe che vanno cementate con appositi stucchi e a rilasciare un leggero pulviscolo. La porosità negli anni si attenua e la superficie diventa pericolosamente liscia. Il fattore costo, poi, sia del materiale sia della messa in posa, è un altro elemento che frena la scelta della pietra naturale per pavimentare il giardino.

Cemento stampato e calcestruzzo

Robusto e resistente, adatto per personalizzare superfici con decorazioni varie. In caso di superficie particolarmente liscia richiede l’applicazione di un apposito liquido antiscivolo e di un sigillante ogni due anni, per conservare nel tempo la sua bellezza originaria. Questa pavimentazione è molto più difficile da riparare rispetto alla sostituzione di una piastrella: in caso di crepe o fessure, la manutenzione sarà invasiva e abbastanza costosa. Presenta limiti in caso di esposizione al gelo e ai sali. Da evitare in montagna o vicino al mare.

Legno naturale

Soluzione senza tempo, dal fascino innegabile, per pavimentare terrazzo e giardino in stile rustico. Attenzione, però: esistono differenze enormi tra i legni di fascia economica e legni pregiati. In generale, il legno naturale è soggetto a macchiarsi, a gonfiarsi quando bagnato e a ritirarsi con clima secco. La manutenzione perciò è frequente e abbastanza impegnativa. Tutti problemi risolvibili utilizzando materiali e accessori di fascia alta, ma il prezzo, inevitabilmente, lievita.

Cotto

Il pavimento in cotto è l’ideale per chi ama lo stile classico. Pro: unisce l’isolamento termico alle proprietà antiscivolo e antimuschio, con una durata eccezionale nel tempo. Contro: assorbe i liquidi versati in modo accidentale e subisce gli effetti dell’esposizione al sole, ingiallendosi.

Resina

Crea un pavimento uniforme, eliminando il problema delle fughe tra una piastrella e l’altra. Può anche essere sovrapposto a superfici preesistenti, ma per resistere agli agenti atmosferici deve essere di natura cementizia, con conseguente aumento del costo. Inoltre, nonostante il pavimento in resina sia igienico, deve avere una base molto stabile perché tende a fessurarsi facilmente.

Quanto costano i pavimenti per esterni?

Puoi sapere il prezzo di mercato dei materiali, ma la spesa complessiva dipende da molti altri fattori: la metratura, il costo della manodopera e di eventuali opere accessorie, indispensabili per avere un risultato finale a regola d’arte.

Insomma, il costo finale di un’opera delicata come la pavimentazione del terrazzo o del giardino richiede un quadro complessivo che un professionista del settore può fornire dopo un accurato sopralluogo. Il consiglio è di spendere qualche euro in più e scegliere professionisti fidati, che lavorano bene e che usano prodotti selezionati e garantiti.

Per avere un’idea di massima, ecco il prezzo medio dei materiali più usati per le pavimentazioni domestiche all’aperto.

  • gres porcellanato: da 70 euro al mq, (struttura di montaggio esclusa);
  • cotto: da 60 euro al mq;
  • resina: da 80 euro al mq (posa inclusa);
  • WPC: da 70 euro al mq.

Materiali garantiti e fornitori di fiducia

Una pavimentazione di qualità dà valore al terrazzo o giardino, ravviva il design e trasforma la praticità in eleganza.

La scelta del materiale per pavimentare giardino o terrazzo è importante, ma non basta. Privilegia sempre un fornitore di fiducia o passa nel punto vendita Io Ristrutturo e Arredo più vicino: troverai solo prodotti e materiali certificati e garantiti. Puoi scegliere il materiale e farti fare un progetto per la messa in posa, con la comodità di un servizio completo e la sicurezza di un lavoro fatto a regola d’arte. Nessuna brutta sorpresa rovinerà il piacere di goderti il tuo terrazzo o giardino!

 


Vuoi un preventivo per la pavimentazione del terrazzo o giardino?

Trova il negozio IR&A più vicino a te