5 errori da evitare quando si ristruttura casa

Come ristrutturare casa senza errori.

Molti affrontano i lavori di ristrutturazione senza sapere fino in fondo a cosa vanno incontro. O, peggio ancora, pensando che sia tutto facile, un percorso lineare senza ostacoli. Non è così.

Fermi tutti. Non vogliamo spaventarvi: la ristrutturazione, se affrontata nel modo giusto, può rivelarsi un’avventura emozionante e piena di soddisfazioni. Dopotutto, cosa c’è di meglio che trasformare la propria abitazione nella casa che abbiamo sempre sognato?

Perché vada tutto liscio bisogna avere ben chiari gli step della ristrutturazione e conoscere gli accorgimenti del caso per pianificare ogni dettaglio ed evitare errori dettati da inesperienza, fretta e stress, soprattutto quando si affronta una ristrutturazione per la prima volta.

Ecco i 5 errori più comuni e come evitarli per avere la casa dei tuoi sogni!

#1 Iniziare senza aver stabilito un budget preciso
#2 Inseguire il risparmio a tutti i costi
#3 Avviare i lavori senza un progetto completo
#4 Progettare gli spazi senza arredi
#5 Affidare il progetto a più soggetti

Gli step corretti per ristrutturare casa senza errori.

#1 Non stabilire un budget preciso

E per il parquet aspettiamo la tredicesima

Il rischio è quello di spendere molto di più di quanto si potrebbe/dovrebbe. Anche perché, di fronte a un preventivo incompleto o poco trasparente, in corso d’opera possono sorgere grattacapi, contrattempi e difficoltà tecniche che, per essere sbrigliati, richiedono nuove “iniezioni” di budget.

Soluzione: chiedere un preventivo all inclusive definitivo

Stabilisci il budget, tenendo conto anche di eventuali imprevisti. Poi affidati ad un servizio di ristrutturazione e arredamento chiavi in mano, per evitare fraintendimenti ed essere sicuro che tutto sia compreso.

Scegli professionisti affidabili ai quali chiedere un preventivo chiaro e, soprattutto, definitivo. Chi fa questo lavoro tutti i santi giorni con onestà e franchezza è capace di consigliare il miglior progetto possibile in relazione alla capacità di investimento. Credere di saperne di più di un professionista è un altro errore da non commettere.

Cantiere lavori ristrutturazione casa.

#2 Scegliere sempre il preventivo più economico

Che intanto uno vale l’altro…

Chi non vorrebbe risparmiare, facendosi tentare da un servizio di ristrutturazione low cost o, ancor peggio, affidandosi tramite passaparola al classico “tuttofare” muratore-idraulico-elettricista amico dell’amico del cugino?

In entrambi i casi, il rischio è sempre lo stesso: fidarsi di un preventivo approssimativo e andare incontro ad un disastro annunciato. Si finisce col spendere molto più di quanto preventivato. Ricorda che una ristrutturazione low cost, nella maggior parte dei casi, equivale a servizi e materiali davvero low cost.

Soluzione: scegli un referente affidabile e trasparente

Nella scelta del servizio di ristrutturazione chiavi in mano non lasciarti guidare unicamente dal prezzo. Confronta con attenzione tutti i preventivi che hai raccolto, ma valuta anche l’esperienza e la professionalità di chi hai di fronte: un errore in fase di progettazione o di cantiere, soprattutto quando in ballo ci sono interventi strutturali o di impiantistica, può costare molto caro.

Non sempre l’opzione più economica equivale ad un vero risparmio. Meglio spendere qualche euro in più e affrontare la ristrutturazione con la giusta serenità e la sicurezza di avere di fronte un interlocutore serio e affidabile, dotato delle competenza e della specializzazione necessaria per evitare errori, ritardi nella consegna e spese aggiuntive in corso d’opera.

Un salotto arredato in modo corretto.

#3 Iniziare i lavori con un progetto incompleto

Chissà quanto mi costa un progettista…

Hai già le idee chiare? Devi rifare solo una stanza oppure, già che ci sei, vuoi dare una rinfrescata anche ad altri ambienti? Parlane con i tuoi e definisci le priorità, considerando anche esigenze future reali o eventuali. Ad esempio, avete già pensato come gestire l’arrivo di un nuovo membro in famiglia?

Meglio fare tutto in una volta piuttosto che ricominciare dopo qualche mese un’altra ristrutturazione.

Soluzione: chiedi un progetto coordinato e valutalo in anteprima

Se non hai ben chiaro in testa il progetto che vuoi realizzare, chiedi la consulenza di un professionista dell’interior design.

Nei punti vendita del network Io Ristrutturo e Arredo puoi raccontare la tua idea di casa e chiedere l’anteprima grafica tridimensionale del progetto: un modo veloce ed efficace per vedere in anticipo come sarà l’abitazione. Aiuta a capire cosa è fattibile e cosa no; a coordinare tra loro arredi, colori, materiali e finiture. A progettare tutto nei minimi dettagli e apportare eventuali modifiche all’idea originaria, dove utile e necessario.

Evita di affidarti direttamente all’impresa senza passare prima da un progettista, per sapere subito cosa è fattibile e cosa no.

Il rendering tridimensionale consente di progettare la casa virtuale per provare in anteprima gli abbinamenti di colori, materiali ed elementi di arredo.

#4 Pensare gli spazi senza impianti e arredi

Poi andiamo all’IKEA e prendiamo tutto!

Molti seguono questa scaletta: prima il progetto architettonico, poi la scelta dei rivestimenti e l’installazione degli impianti; per ultimo, il progetto di interni. Epic fail!

Per quanto diffuso, questo iter comporta problemi ed errori. Perché quando si scopriranno i limiti dell’ambiente che si è venuto a creare sarà troppo tardi e modificare la configurazione dello spazio sarà scomodo e oneroso. Molto oneroso.

Soluzione: programma gli interventi tecnici in base alle esigenze estetico-funzionali

Progettare gli interni prima di dividere gli spazi e installare gli impianti permette di ottenere un risultato finale migliore, sia a livello estetico che funzionale. 

In fase di progetto bisogna scegliere non solo quali e quante stanze avere, ma anche le caratteristiche funzionali di ogni singolo ambiente. In base alle diverse fruizioni si deciderà come suddividere e arredare gli spazi. In parole semplici, è bene partire dall’aspetto funzionale ed estetico, e in base a questo declinare quello tecnico, affidandolo ad un professionista.

Facendo la strada inversa, cioè considerando prima gli aspetti tecnici e dopo quelli funzionali, si rischia di avere una casa “tecnicamente” ineccepibile, ma diversa da quella che si aveva in mente. Ad esempio, potresti ritrovarti senza lo spazio sufficiente per i mobili che tanto desideravi, o avere un posizionamento degli impianti che impedisce la disposizione degli arredi così come l’avevi concepita in origine.

Gli errori da evitare quando ci si appresta a iniziare i lavori di ristrutturazione.

#5 Affidare la tua ristrutturazione a tanti soggetti

Ha detto mio suocero che i rubinetti me li monta lui!

Pensi di affidare i lavori a più ditte e a più tecnici – geometra, progettista, elettricista, idraulico, muratori, eccetera – e riuscire a gestire e coordinare tutto in prima persona? Buona fortuna!

Ognuno farà la sua parte, probabilmente in modo impeccabile, ma senza coordinamento. Il minimo intoppo bloccherà tutto, creando noie, grattacapi e perdite di tempo.

Soluzione: scegli un referente unico che gestisca ogni aspetto

Scegli un servizio davvero all inclusive che organizzi e coordini il team ideale, gestendo in parallelo per te anche tutta la parte burocratica – dai permessi alle pratiche catastali, passando per l’accesso alle agevolazioni fiscali dedicate ai lavori di ristrutturazione e all’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici. A te resterà “soltanto” la parte più bella ed emozionante del fare casa.

Come ristrutturare casa senza fare errori.

Sei pronto per ristrutturare casa?

Prima di lanciarti a pie’ pari in questa avventura, ricorda che ci sono molti aspetti da curare. Dalle questioni pratiche a quelle burocratiche. Una decisione avventata, presa con troppa superficialità, può costare molto, sia in termini di tempo perso e stress, sia dal punto di vista economico. Gli errori si pagano.

Trovare un professionista competente, che si pone come unico referente di fiducia per lo sviluppo e la realizzazione di un progetto coordinato, toglie le castagne dal fuoco e consente di vivere un momento così importante senza stress e preoccupazione.

 

Cerchi un servizio di ristrutturazione casa chiavi in mano professionale e affidabile?

Trova il negozio IR&A più vicino a te